Digita cosa stai cercando

regione piemonte

Trentino – Contributi per interventi a favore delle persone in situazione di handicap

La Provincia, con il fondo per gli interventi in favore delle persone in situazione di handicap, concede contributi abbattimento barriere architettoniche a supporto di progetti sviluppati a livello locale, nonchè per attuare specifici interventi individuali, rivolti al miglioramento di vita dei soggetti in situazione di handicap, con precedenza per coloro che sono in situazione di gravità, e che non potrebbero altrimenti realizzarsi.

La Provincia, in particolare, sostiene le seguenti tipologie di progetti:

a) iniziative a contenuto innovativo, presentate dai soggetti di cui alle lettere b) e c), che prefigurino significativi risultati nel campo dell’eliminazione degli ostacoli che impediscono il realizzarsi di un’autentica integrazione sociale dei soggetti in situazione di handicap, nonché tese al miglioramento della qualità dei servizi;

b) attività progettuali presentate da enti gestori di cui all’articolo 10 della legge provinciale n. 14 del 1991, da comuni, singoli o associati, o da associazioni che operino nell’ambito della disabilità di cui alla presente lettera, finalizzate all’eliminazione delle barriere di comunicazione per persone con handicap visivo, uditivo o con problemi di linguaggio e di comunicabilità;

c) attività che coinvolgano più associazioni o cooperative del privato sociale che operino a favore dell’handicap, ivi comprese attività di terapia e riabilitazione a favore delle persone in situazione di handicap, d’intesa con le rappresentanze degli enti locali interessati dal progetto.

La Provincia, inoltre, sostiene i seguenti interventi individuali:

a) contributi abbattimento barriere architettoniche mediante interventi per la concessione di assistenza protesica, presidi ed ausili – non necessariamente a carattere sanitario – non previsti né riconducibili ai regolamenti recanti le norme ed i nomenclatori per l’assistenza protesica o alle direttive della Giunta provinciale all’Azienda provinciale per i servizi sanitari per l’erogazione di prestazioni aggiuntive, qualora si ravvisino i caratteri di necessità, eccezionalità e novità delle prestazioni richieste;

b) interventi integrativi delle prestazioni già in essere a favore delle persone in situazione di handicap di particolare gravità, finalizzati alla realizzazione di piani personalizzati per una vita indipendente;

c) interventi, anche di natura finanziaria, a favore dei soggetti in situazione di handicap, non previsti da altre norme, comunque non alternativi rispetto agli interventi già previsti che coniughino la soddisfazione dell’utente con un effettivo risparmio di spesa.

La concessione dei contributi abbattimento barriere architettoniche è disposta su parere del Coordinamento interistituzionale per la tutela delle persone in situazione di handicap.

La Giunta provinciale individua con propria deliberazione soggetti, criteri, termini e modalità per la concessione dei contributi e per la verifica sul loro utilizzo.

Come si accede
Per accedere ai contributi occorre presentare domanda presso il Coordinamento interistituzionale per la tutela delle persone in situazione di handicap.

Quanto costa:
Il servizio è gratuito.

Natura del contributo
I termini e le modalità per la concessione dei contributi sono individuati con deliberazione dalla Giunta provinciale.

A chi posso rivolgermi?
Visita il sito della Regione Trentino per maggiori informazioni…

Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari_accertamento handicap